ENNESIMO BANDO SBAGLIATO, MA COPPA-ITALIA SI DICHIARANO SEMPRE INNOCENTI

ENNESIMO BANDO SBAGLIATO, MA COPPA-ITALIA SI DICHIARANO SEMPRE INNOCENTI

Dopo l’ennesima bocciatura da parte del Tar dell’ennesimo bando sbagliato qualsiasi assessore avrebbe rassegnato le sue dimissioni. Spettava poi al sindaco accettarle o respingerle con annessa motivazione. Invece no, Pietro Coppa, che è l’assessore competente, dice che non ci sono responsabilità dell’esecutivo. Insomma, per essere chiari, secondo questo assunto tutte le colpe sono del dirigente responsabile, dr. Brex. Il fatto è che sono sei anni che Garozzo-Coppa-Italia sbagliano i bandi e quindi l’assessore Coppa, diretto responsabile politico, un passo indietro avrebbe dovuto farlo. E poi Coppa-Italia sono anche responsabili della scelta del bando piccolo e del bando grande invece di dare una proroga fino all’assegnazione del bando settennale che avrebbe evitato le bocciature di cui parliamo. Anche qui colpa del dirigente? Per favore, non raccontate favole innocenti per bambini deficienti..

ENNESIMO BANDO SBAGLIATO, MA COPPA-ITALIA SI DICHIARANO SEMPRE INNOCENTI ultima modifica: 2018-12-12T12:32:42+00:00 da IfattiSiracusa