PATRIZIA MAIORCA A STEFANIA PRESTIGIACOMO: VADA ALMENO UNA VOLTA NELLA SUA VITA A CAPO MURRO DI PORCO

PATRIZIA MAIORCA A STEFANIA PRESTIGIACOMO: VADA ALMENO UNA VOLTA NELLA SUA VITA A CAPO MURRO DI PORCO

In una bella giornata di Primavera, nel vento di ponente, dal muso di Capo Murro di Porco” queste le disposizioni di mio padre Enzo in merito alla dispersione delle sue ceneri in mare. E come può pensare l’on. Prestigiacomo che io non abbia intenzione di fare tutto ciò che è in mio potere per difendere  quello che è,  per me e la mia famiglia, un luogo del cuore? Quanti ricordi affiorano a galla col solo pronunciarne il nome: dall’incontro ravvicinato con i grampi (un tipo di delfino), a un record da me effettuato proprio lì, alla tempesta che ci sorprese a bordo della barchetta di Pippo … quanti ricordi, quanta vita passata nel tratto di mare antistante il faro. E quanti ricordi e quanta vita non solo in mare, ma anche sulla terra: frequentemente le nostre passeggiate al Plemmirio, iniziate a Massoliveri, avevano come traguardo finale proprio il faro per andare ad ascoltare il “respiro del mare”. Effetto sonoro che si crea per la particolare conformazione geologica del luogo, ricca di camini, e che fa sì che davvero si senta il mare sotto, il mare che sembra respirare. Ha mai ascoltato l’on. Prestigiacomo il respiro del mare? E’ un luogo simbolo il faro di Capo Murro di Porco, un luogo del cuore, un luogo sacro e non solo per me o per la mia famiglia, ma per la gran parte dei Siracusani. Ha ragione l’on. Prestigiacomo quando parla di svilimento, sono assolutamente d’accordo. Non solo, ho sempre dichiarato pubblicamente la mia avversione alla assegnazione del faro e, da cittadina, ho anche partecipato a riunioni di associazioni ambientaliste per scongiurare tale misfatto e, da cittadina, continuerò a fare il possibile. In ogni caso devo ricordare che sono presidente dell’AMP dal luglio 2017, il bando è stato pubblicato nel 2015 e la dichiarazione del vincitore, a cui sono seguiti i ricorsi degli altri partecipanti, nel 2016. Ma di quale dirigenza stiamo parlando? Potrei infierire, però l’avere ascoltato sin da piccina il respiro del mare mi impone determinati comportamenti poco politici e allora per onestà devo anche sottolineare come l’AMP del Plemmirio PURTROPPO nella fase iniziale del bando e dell’assegnazione non abbia voce in capitolo. Haimè! Di terra parliamo, non di mare!!! E dov’era l’on. Prestigiacomo quando i cittadini siracusani, tra cui anche la sottoscritta, si battevano per l’istituzione della riserva terrestre? Se fosse già attiva la riserva terrestre del Plemmirio, non ci sarebbe niente di cui discutere oggi. Se ci fosse già la riserva, senza paure per un orribile futuro di trasformazione e abuso, potremmo sederci sulle candide pietre del faro, perderci nella contemplazione del mare e ascoltarne il respiro. E allora, cara onorevole, vada almeno una volta nella sua vita a Capo Murro di Porco e lì si lasci permeare dal mare. Vedrà…staremo tutti meglio!”.   

Patrizia Maiorca

 

 

 

 

 

 

 

 

Di la tua...
PATRIZIA MAIORCA A STEFANIA PRESTIGIACOMO: VADA ALMENO UNA VOLTA NELLA SUA VITA A CAPO MURRO DI PORCO ultima modifica: 2018-10-16T09:49:17+00:00 da IfattiSiracusa