L’ASSESSORE BANDIERA “INVENTA” I PESCATORI SENTINELLE DEL MARE: LO PULIRANNO DALLA PLASTICA E DAI RIFIUTI

L’ASSESSORE BANDIERA “INVENTA” I PESCATORI SENTINELLE DEL MARE: LO PULIRANNO DALLA PLASTICA E DAI RIFIUTI

L’assessore regionale all’agricoltura e alla pesca, il siracusano Edy Bandiera, “inventa” i pescatori siciliani sentinelle del mare per quanto riguarda la pulizia dalla plastica e da rifiuti vari. Dopo averne parlato anche col sindaco di Priolo, Pippo Gianni, l’assessore Bandiera ha trovato la procedura, gli strumenti giusti e i fondi necessari. Così in commissione regionale della pesca, appunto presieduta da Bandiera, è stato deciso di utilizzare i fondi del del FEAMP, a valere sulla misura 1.40, per  sostenere il recupero dei rifiuti marini e degli attrezzi da pesca abbandonati  ad opera dei pescatori. “E’ un’occasione importante da non perdere – ha detto l’Assessore –.  Il pescatore, sentinella del mare e primo portatore di interesse verso la sua  tutela, potrà integrare il proprio reddito, accompagnando alla cattura in mare  la sua ripulitura dalla plastica e da tutti gli oggetti inquinanti”. Un progetto virtuoso quindi  che ha trovato piena approvazione e apprezzamento da  parte di Legambiente Sicilia, Agripesca e di tutti gli stakeholder in Commissione. La dotazione complessiva è di un milione e 800  mila euro da destinare a salvaguardia dell’ambiente, tutela del mare, pesca e  attività collaterali.

 
 

L’ASSESSORE BANDIERA “INVENTA” I PESCATORI SENTINELLE DEL MARE: LO PULIRANNO DALLA PLASTICA E DAI RIFIUTI ultima modifica: 2018-08-10T11:35:43+00:00 da IfattiSiracusa