ATTACCANO QUATTRO CONSIGLIERI D’OPPOSIZIONE: A MELILLI IL CONCERTO DI SOLER PER 110MILA EURO PIU’ IVA, UNO SPERPERO IN TEMPI DI CRISI

ATTACCANO QUATTRO CONSIGLIERI D’OPPOSIZIONE: A MELILLI IL CONCERTO DI SOLER PER 110MILA EURO PIU’ IVA, UNO SPERPERO IN TEMPI DI CRISI

Rep: Dopo il flop del concerto di Alvaro Soler ( meno di 300 paganti) per la notte di san Lorenzo a Melilli, i consiglieri d’opposizione chiedono lumi sulla spesa sostenuta dal comune di Melilli – ribadendo che meglio puntare sulle tradizioni locali e sulle realtà melillesi – hanno rilasciato una dichiarazione. ecco il testo:

I consiglieri di opposizione del Comune di Melilli, Sorbello Giuseppe, Sbona Salvatore, Scollo Pierfrancesco, Quadarella Concetta,in riferimento alla delibera n.108 del 18 maggio 2018 avente ad oggetto “approvazione spettacolo musicale Alvaro Soler in concerto autorizzazione alla spesa” con la quale l’Amministrazione comunale ha approvato la “realizzazione di detto spettacolo musicale per un costo presunto di € 110.000,00 oltre iva, somma da recuperare tramite la vendita di biglietti d’ingresso ad un costo di € 26,00 oltre i diritti di prevendita e per il quale l’Amministrazione comunale si impegna a coprire l’eventuale differenza per una somma non superiore ad € 25.000,00 oltre iva nel caso in cui l’organizzatore non dovesse riuscire a recuperare l’intera somma con la vendita dei biglietti”, rilevano come ancora una volta emergano i limiti e l’incapacità di un’Amministrazione che, in barba ai principi di efficienza, economicità trasparenza e buon andamento dell’azione amministrativa, riesce ad ottenere il minimo risultato con il massimo sforzo (economico si intende). Considerato il numero esiguo di spettatori e quindi la vendita di pochi biglietti rispetto al previsto, è evidente che l’Amministrazione dovrà sborsare la somma prevista pari ad € 25.000,00 oltre Iva, oltre ai costi previsti per l’intera macchina organizzativa. È evidente che non solo non vi è stata alcuna ricaduta economica ma vi è stato uno sperpero di denaro pubblico in quanto la detta somma prevista poteva essere impegnata per venire incontro ad altre esigenze della comunità. Pertanto l’opposizione chiede un rendiconto dettagliato sull’intero costo dell’evento che ancora una volta ha mostrato i limiti di una Amministrazione che, affetta da manie di grandezza (tanto a pagare sono i cittadini)non sa andare oltre la propaganda a danno delle casse comunali.
Sorbello Giuseppe
Sbona Salvatore
Scollo Pierfrancesco
Quadarella Concetta

ATTACCANO QUATTRO CONSIGLIERI D’OPPOSIZIONE: A MELILLI IL CONCERTO DI SOLER PER 110MILA EURO PIU’ IVA, UNO SPERPERO IN TEMPI DI CRISI ultima modifica: 2018-08-13T18:04:21+00:00 da IfattiSiracusa