MAURIZIO LANDIERI: FINALMENTE SONO SCESI IN CAMPO CANDIDATI DI VALORE COME REALE, GRANATA, MOSCHELLA

MAURIZIO LANDIERI: FINALMENTE SONO SCESI IN CAMPO CANDIDATI DI VALORE COME REALE, GRANATA, MOSCHELLA

Maurizio Landieri, siamo a meno di un mese dal nuovo sindaco. Garozzo perché ha rinunciato?

Perché sapeva che sarebbe andato incontro ad un clamoroso insuccesso. Se solo avesse avuto una qualche possibilità di successo, si sarebbe ricandidato

Cosa c’è di nuovo in questa competizione elettorale?

Una varietà dell’offerta. In tempi non sospetti, da queste colonne, avevo auspicato la discesa in campo delle personalità e delle professionalità migliori, oggi vedo che in campo ci sono molti candidati di valore, sia tra gli aspiranti sindaci che tra i consiglieri. Che dire di Reale, Randazzo, Granata, Moschella? Oppure, tra i candidati, i miei amici Roberto Fai, Dino Artale, Rosanna Magnano, Daniela Cucè, e tanti altri che conosco personalmente e stimo. Che dire della leonessa Princiotta? Questo è un fatto certamente positivo.

I candidati Italia e Moschella hanno fatto gli assessori di Garozzo. E’ sorprendente che il capo lascia e gli assessori rilanciano?

Situazioni diverse, Italia è rimasto assessore, e vice sindaco, per cinque anni, Moschella per poco tempo. Mi sorprende di più che una sinistra derelitta non sia riuscita ad unire le forze, presentando ben tre candidati, Randazzo, Moschella ed Italia. L’autolesionismo rimane la caratteristica principale della sinistra, a qualsiasi livello.

VENERDI’ L’INTERVISTA INTEGRALE

MAURIZIO LANDIERI: FINALMENTE SONO SCESI IN CAMPO CANDIDATI DI VALORE COME REALE, GRANATA, MOSCHELLA ultima modifica: 2018-05-16T11:03:24+00:00 da IfattiSiracusa