Privacy Policy CAFEO: HO FIRMATO IL DISEGNO DI LEGGE DI FINE DICEMBRE PER L'ISTITUZIONE DELLE ZONE MONTANE – I Fatti Siracusa

CAFEO: HO FIRMATO IL DISEGNO DI LEGGE DI FINE DICEMBRE PER L’ISTITUZIONE DELLE ZONE MONTANE

Scrive l’On. Giovanni Cafeo, segretario della III Commissione ARS Attività Produttive: Gentili rappresentanti delle aree montane di CNA, egregio presidente Russo, quando lo scorso 16 settembre cominciammo la campagna elettorale che mi ha portato oggi a rappresentare il nostro territorio all’Assemblea Regionale Siciliana, decidemmo non a caso di iniziare il nostro tour in camper proprio dalle zone montane della provincia di Siracusa. Mi piace citare a tal proposito le stesse parole usate nel comunicato stampa di allora: “Inizieremo il nostro percorso dalla zona montana, un pezzo di territorio strategico e ricco di eccellenze per poi proseguire in tutti i comuni della provincia e in città, ascoltando i sentimenti dei cittadini, la loro frustrazione ma soprattutto la voglia di riprendere in mano il futuro della Sicilia”. Visitammo in successione Cassaro, Ferla, Buccheri, Buscemi, Palazzolo Acreide e Canicattini Bagni per scoprire nei loro abitanti una sorta di dualismo, un conflitto tra il sentimento della frustrazione, scaturito da anni di incuria e di occasioni gettate al vento e invece l’orgoglio e il desiderio di riscatto di chi sa di avere il potenziale non solo per poter migliorare le proprie condizioni di vita ma addirittura per diventare elemento trainante dell’intero territorio provinciale, sia da un punto di vista economico sia culturale. Una delle principali novità che abbiamo introdotto in questa campagna elettorale è stata la possibilità, una volta eletti, di essere costantemente monitorati e verificati nelle nostre azioni a sostegno dell’attuazione del nostro programma ed è per questo motivo che non risponderò alla vostra lettera con ulteriori promesse o buone intenzioni, ma con i fatti. Ho apposto infatti la mia firma sul disegno di legge n. 3 del 27/12/2017 dal titolo “Legge sulla montagna. Istituzione delle Zone Franche Montane”. L’ho fatto con convinzione, non perché l’iniziativa è partita dal mio gruppo parlamentare. L’ho fatto perché condivido i presupposti, lo spirito e gli obiettivi della legge, una buona legge che avrei appoggiato anche se fosse arrivata da altri gruppi parlamentari perché accoglie in pieno le istanze dei territori e degli operatori economici da voi rappresentati. Ed è per questo che auspico, anzi ne sono convinto, che tutti i miei colleghi parlamentari, a cominciare da quelli eletti in provincia di Siracusa, diano il loro sostegno all’iter di questo disegno di legge, ben sapendo che una sua eventuale rapida approvazione, anche con l’appoggio dell’assessore Bandiera, non costituirà affatto un inciucio politico ma al contrario un atto di responsabilità verso questo territorio e l’intera Sicilia.